RICONOSCIMENTO POSSESSO CITTADINANZA ITALIANA IURE SANGUINIS

RICONOSCIMENTO DEL POSSESSO DELLA CITTADINANZA ITALIANA A CITTADINI STRANIERI DI CEPPO ITALIANO (IURE SANGUINIS)

Cos'è

Riconoscimento del possesso della cittadinanza italiana a cittadini stranieri di ceppo italiano (iure sanguinis) La richiesta di riconoscimento del possesso della cittadinanza italiana iure sanguinis riguarda i discendenti di cittadini italiani, nati in uno Stato che prevede la cittadinanza ius soli, cioè l'attribuzione della cittadinanza di un determinato Stato solamente per il fatto di essere nati in quello Stato.

A chi si rivolge

Ai cittadini stranieri maggiorenni discendenti di cittadini italiani

Cosa si ottiene

E' una procedura che consente il riconoscimento della cittadinanza italiana a cittadini stranieri di ceppo italiano. Ai fini del riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis è necessario che i discendenti dell'avo italiano, compreso il richiedente, non abbiano mai perso la cittadinanza italiana.

Come si ottiene

L’istanza  è redatta su apposito modulo ed è soggetta ad imposta di bollo (marca da bollo da euro 16,00). Devono essere allegati in originale o in copia conforme tutti i documenti indicati (non sono ammesse copie conformi di copia conforme). I documenti rilasciati in Italia dovranno essere prodotti in conformità con le disposizioni vigenti in materia di bollo.

I certificati rilasciati da Autorità straniere dovranno essere redatti su carta semplice ed opportunamente legalizzati, salvo che non sia previsto l'esonero dalla legalizzazione in base a convenzioni internazionali ratificate dall'Italia.

I medesimi documenti dovranno essere muniti di traduzione ufficiale in lingua italiana e se redatta all'estero opportunamente legalizzata, salvo che non sia previsto l'esonero dalla legalizzazione in base a convenzioni internazionali ratificate dall’Italia.

L’istanza deve essere datata e sottoscritta con firma leggibile.

Nell’istanza dovranno essere indicati in dettaglio tutti i documenti allegati  e devono essere indicati tutti i luoghi di residenza dell'avo e dei suoi discendenti

Per il riconoscimento della cittadinanza italiana è necessario rivolgersi all'ufficio di stato civile

Costi

Costi

Non è previsto nessun costo per l’attività dell’ufficio di stato civile. Per assolvere gli obblighi relativi all'imposta di bollo occorre una marca da bollo di € 16,00 per la domanda.

Tempi e vincoli

Per la cittadinanza iure sanguinis, i tempi sono quelli previsti dal Procedimento Amministrativo, ovvero 180 giorni, al netto dei tempi di risposta dei Consolati Italiani all'estero.

Documenti

  PDF476,3K Domanda riconoscimento cittadinanza per discendenza
  PDF584,6K Istruzioni per riconoscimento possesso cittadinanza italiana